Accesso ai servizi

Sabato, 30 Ottobre 2021

CONCLUSO RESTAURO AFFRESCO



CONCLUSO RESTAURO AFFRESCO



Si è concluso, con l’inizio del mese, il restauro dell’affresco raffigurante San Giovanni Battista, che da più di sessant’anni domina la piazza del mercato a Bassignana. Firmato dal maestro Pietro Vignoli, di Quargnento, l’affresco è stato eseguito nel 1953 proprio per ricordare la chiesa dismessa e poi abbattuta che sorgeva in quel luogo e dedicata proprio al Santo. Si tratta di un affresco realizzato su intonaco a calce con le incisioni che evidenziano i tratti principali del disegno. Tuttavia molte parti dipinte eseguite a secco (su intonaco ormai asciutto) hanno perso tono e colore in conseguenza della forte incidenza degli agenti atmosferici, che per effetto del dilavamento si sono molto compromesse.


Il recupero è stato possibile grazie proprio alle incisioni, che hanno permesso anche di riconoscere l’iconografia più diffusa, ossia quella del Santo nel momento della decapitazione. Il lavoro si è reso possibile grazie ad un contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria che ha donato 3 mila euro per l’intervento. Il restauro, seguito dalla Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio per le province di Alessandria Asti e Cuneo, è stato eseguito dalla ditta Regoli Restauri di Gavi, qualificati come restauratori di Beni culturali.


Il recupero del dipinto fa parte di un progetto più ambizioso che l’amministrazione di Bassignana ha deliberato per la sistemazione di piazza della Libertà. Oltre all’affresco infatti è stato completamente restaurato il campanile, ultima vestigia della Chiesa di San Giovanni Battista, e proseguiranno con il recupero del muro perimetrale della piazza facente parte dello stesso complesso architettonico terminando poi con il recupero dell’arco della Porta Mezzana che campeggia sull’accesso sud della piazza.


Nell’immagine qui sotto l'affresco restaurato
Foto di Carlo Lenti 



 


Documenti allegati: